Arte e cultura

'L'arte come nutrimento spirituale'

L'arte come nutrimento spirituale. L’arte che unisce emozioni, sentimenti e idee. L’arte che racconta il mondo e la storia nelle sue particolari caratteristiche e sfaccettature. E nell’anno di Expo 2015 e con il tema dell’alimentazione al centro dell’attenzione, allora proprio il nutrimento della cultura è stato scelto quale punto focale di una delle iniziative della rassegna ‘OltrExpo’ organizzata a Castano Primo. L’appuntamento è dal prossimo 23 maggio al 14 giugno al museo civico.

L'uomo ha fame: limiti e possibilità

Musica, video, immagini e recitazione con lo spettacolo musicale ‘L’uomo ha fame’ per riflettere sui limiti e le possibilità dell'uomo in relazione alla Terra. Riferendosi all’ormai prossima Expo 2015, la Filarmonica Santa Cecilia di Sacconago propone per il consueto spettacolo di Pasqua uno spettacolo inedito e particolare.

Un anno dall'Expo...

E' partito ufficialmente il conto alla rovescia per l'Expo: manca infatti solo un anno al grande appuntamento atteso con speranza e fiducia da tutta Milano e provincia, come occasione di crescita, per farsi conoscere ed apprezzare. E Milano, si prepara, con una grande serata di musica. L’appuntamento è alle ore 19.30 di mercoledì 30 aprile, in piazza Gae Aulenti, zona Porta Nuova.

'Aspettando Expo'

Tante le iniziative e gli eventi che vengono proposti nell'attesa della grande esposizione universale di Milano, nel 2015. Il Gruppo Artistico Occhio, in collaborazione con il Collettivo Talpa e con il patrocinio del Comune di Cuggiono, organizza un evento fotografico dal titolo 'Aspettando Expo'. La mostra sarà inaugurata venerdì 18 luglio alle ore 21, presso le sale di rappresentanza di Villa Annoni, e sarà possibile visitarla nei giorni 19, 20 e 21 secondo questi orari: 10-12, 16-19. 21-23. Un'occasione da non perdere!

L'onda del Ticino per Expo

Fare di Magenta una città attrattiva, che possa partecipare attivamente all’evento italiano più atteso dell’anno che verrà: è questo lo scopo dell’adesione della città al progetto ‘Costellazione Expo’, iniziativa nata dalla partnership tra Magenta, Rho e ItaliaCamp, associazione che promuove e sostiene l’innovazione sociale e network delle principali università italiane. Il progetto consisterà nella realizzazione di un’installazione artistica, ramificata in tre parti, due delle quali site a Rho (una in particolare all’interno della fiera, che sarà cuore di Expo 2015).

Il 'paese dei Murales' omaggia l'Expo

Tra i diversi paesi sparsi nel nostro territorio, Dairago si distingue tra tutti. I muri di molte sue case sono infatti caratterizzati dall’avere i muri dipinti.
Una particolarità artistica che non può sfuggire anche a chi frettolosamente lo attraversa, e si ritrova a soffermarsi a un semaforo o a uno stop sulle bellissime opere dipinte su abitazioni e negozi.

Expo 2015: Itinerari lombardi

Tra gli 'itinerari lombardi' previsti per Expo 2015, dislocati in Lombardia, il primo sarà dedicato alla 'Lombardia cristiana', con: la Certosa di Pavia, gli affreschi di Castelseprio e di Castiglione Olona in provincia di Varese, il Monastero di Santa Giulia a Brescia, la Basilica di San Pietro a Civate (Lecco) e altri.
Il secondo itinerario sarà dedicato ai Sacri Monti lombardi e dei dintorni (Orta, Varallo, Domodossola, Belmonte, Ghiffa e Oropa), eretti tra il XV e il XVII secolo a scopo devozionale.

Bella mostra

Dal 30 gennaio al 2 novembre, le Vip Lounges Club SEA dell’aeroporto di Milano Malpensa si trasformano in spazi espositivi, ospitando le opere di Gottardo Ortelli (Viggiù, 1938 - Varese, 2003) che ha attraversato oltre quattro decenni di storia dell’arte italiana, dagli anni sessanta fino ai primi del nuovo secolo. Pittore e docente dell'Accademia di Brera, Ortelli fu personalmente impegnato in innumerevoli iniziative non solo culturali, ma anche sociali e politiche (non ultimo, il suo incarico di Assessore alla Cultura presso la città di Varese dal '93 al '97).

Pagine