Cuggiono

Le nostre scuole multietniche

Aamir, Abdul, Esperanza, Cheng,... ogni giorno, la mattina presto, cartella in spalla e raggiungono la scuola per studiare con i loro amici italiani. Sono sempre di più gli stranieri che frequentano le scuole primarie del nostro territorio e, come si evince dai dati che abbiamo raccolto, in molti casi si arriva fino al 30%. Molti di loro sono figli di seconda e terza generazione di immigrati, quindi nati in famiglie residenti in Italia da ormai diversi anni, la maggior parte ben integrata. Ma non sempre l’inserimento è semplice. Anzi.

Le 100 candeline di Lina

Cinque figli, nove nipoti e otto pronipoti. Una grande, unita, famiglia che non manca occasione di riabbracciare e festeggiare la loro ‘super’ nonna. Lina Biagina Bucchioni, nativa di Pontremoli, ma trasferitesi a Cuggiono con il marito Attilio Bocchi. E’ nata il 3 febbraio 1916, giorno di San Biagio (da qui il secondo nome Biagina) e, lo scorso 3 febbraio 2016, si sono ritrovati in tantissimi, tra amici e parenti, per un pomeriggio davvero da ricordare: 100 candeline, un secolo di storia, un secolo di racconti, anedotti e... lavoro.

Intervista a Massimo Lombardo

Ad aprile saranno otto anni che lavora presso gli Ospedali dell’Azienda.  A poco più di un mese dalla nomina a Direttore Generale, Massimo Lombardo ci racconta in un’intervista esclusiva le prime impressioni: “Sono onorato della nomina della Giunta Regionale - ci dice - quando sono rientrato nell’elenco dei selezionati non nascondo che un po’ speravo in un incarico, ma mai avrai pensato di rimanere qui”.

Incontro sulla 'Relatività'

“La più sorprendente combinazione di penetrazione filosofica, intuizione fisica e abilità matematica”. Niente, meglio delle parole di Max Born (non esattamente un signor nessuno) riassume la straordinaria portata scientifica della teoria della relatività generale. Una rivoluzione che spegne, oggi, cento candeline.

Sant'Antonio contro il Diavolo...

'S.Antonio contro il Diavolo': ecco l'originale iniziativa per questo 2016 iniziato da poco. E' Dante Alighieri, attorniato da una schiera di angeli, a condurci al falò. Per la gioia dei presenti ecco S.Antonio appiccare il fuoco e dare il via alla festa. Subito lingue di fuoco divampano e animano il falò allestito per l'occasione in via Don Ferrario angolo viale Languria. Il vento è intenso e gelido ma sono comunque tante le persone che accorrono per questa antica tradizione.

Marco sbarca a Sydney

Un ragazzo sempre in cerca di avventure, grande passione agonistica e la voglia di scoprire il mondo. Il cuggionese Marco Invernizzi prosegue il suo giro del mondo. In bicicletta. Sì, perchè la sua grande impresa, a compimento di un percorso che lo ha già portato a 'spasso' per molti Stati: "Il sogno di girare il mondo in bicicletta mi perseguitava da troppo tempo, era arrivato il momento di prendere in mano la vita, e di fare la scelta giusta.

Il successo di 'Fotografar Viaggiando'

Un'iniziativa nata quasi per caso, tre anni or sono, dall'idea di alcuni soci e simpatizzanti con la passione della fotografia. Da lì, la 'scoperta' di tanti cuggionesi e non che nel loro vivere hanno avuto la possibilià ed opportunità di girare il mondo con la propria macchina fotografica. Susseguirsi di immagini che diventano storia, racconto... da presentare a tutti.

Si preparano i falò

Nell’Est Ticino l’inizio del nuovo anno è caratterizzato dalle tradizioni del mondo contadino milanese. Domenica 17 gennaio 2016, infatti, in molti comuni del territorio si accenderà il bene augurante “Falò di S. Antonio” e si potranno degustare in compagnia frittelle, vin brulé e cioccolata. Nel mese di gennaio si svolgeranno altri eventi, come fiere, concerti e rassegne cinematografiche.

'Il Sud Africa' di Danilo Calcaterra

Un viaggio fatto di immagini e testimonianze, un racconto del mondo a portata di mano. Tornano gli appuntamenti culturali promossi dal 'Gruppo Artistico Occhio' denominati 'Fotografar Viaggiando', la rassegna di fotografie di viaggi. E' questo il terzo appuntamento di questa gradita iniziativa che riesce a richiamare ad ogni incontro un vasto pubblico di appassionati e curiosi.

In piazza per il clima!

P rima Melbourne (Australia), poi in successione decine di città e paesi nel mondo. Ed anche a Cuggiono. La scorsa domenica, in concomitanza con l’avvio di COP21 a Parigi, moltissimi cittadini sono scesi in piazza in difesa del clima e del futuro del mondo. “Dal 30  novembre all’11 dicembre 2015 a Parigi le Nazioni Unite terranno la COP21,  il vertice mondiale sul Clima, la più importante e attesa conferenza mondiale sui cambiamenti climatici degli ultimi 23 anni.

Pagine